È proprio il caso di dire che, quando si cerca di riportare in auge i fasti del passato, con avventure punta e clicca che si fondono con le meccaniche tipiche degli RPG, a volte ne esce un gioco sensazionale ed a volte no. Con Heroine’s Quest: The Hearald of Ragnarock, possiamo certamente renderci conto che tale connubio è perfettamente riuscito.

Heroine’s Quest – Herald of Ragnarock cover

REDAZIONE9

UTENTI 9

DAI IL TUO VOTO

Uscito il:
20140320
Piattaforma:
Generi:
,
Developer:
Cristal Shard
Download:
PC
Sito:

Gli amanti di Quest For Glory, titolo di Sierra sviluppato nel 1989 da Corey e Lori Ann Cole, potranno respirare ancora una volta quella magica atmosfera che si può apprezzare solo con titoli di un certo calibro. L’ambientazione fantasy, sapientemente miscelata con la mitologia Norrena, nonché una meccanica di gioco molto simile al capolavoro di Sierra, lo rendono un piccolo capolavoro da affiancare ai grandi classici.

Sinossi di Heroine’s Quest

Il gioco è ambientato nella Scandinavia medievale, dove gli Æsir, dei e signori del cielo, sono in lotta con i Jotunn, la razza dei giganti.

Coloro che hanno dimestichezza con la mitologia Norrena saranno a conoscenza della guerra tra Odino, padre degli Æsir, ed suo fratello Ymir, padre di tutti i giganti, assassinato per sua mano: a distanza di anni da questo evento, i giganti sono tornati, minacciando il genere umano con la loro malvagità ed arroganza.

In questo scenario, la nostra Eroina è chiamata a porre fine ad un’inevitabile guerra.

Gameplay

Fin dall’inizio del gioco ci sarà possibile decidere quale classe interpretare, scegliendo tra guerriero, mago o ladro, proprio come accadeva nella blasonata serie di Quest For Glory.

La scelta influenzerà il modo in cui saremo chiamati ad affrontare gli enigmi del gioco, nonché caratterizzerà alcuni eventi unici dedicati alla classe da noi selezionata.

Ci troveremo ad affrontare enigmi tipici delle avventure grafiche, dalla ricerca di oggetti e persone fino all’utilizzo di oggetti specifici del nostro inventario: a tale proposito ho constatato con piacere che Heroine’s Quest ha saputo ispirarsi agli stilemi tipici delle più blasonate avventure grafiche del passato.
La nostra eroina potrà inoltre migliorare nelle sue abilità ed attributi: per esempio, un mago si troverà ad imparare incantesimi, un ladro a migliorare la propria furtività ed un guerriero a perferzionare il suo attacco e la sua difesa.

Il gameplay di questo titolo ci permette una buona dose di non-linearità in quanto gli enigmi possono essere affrontati quando lo desideriamo, permettendoci di vagare in lungo e in largo in un’ampia e ben caratterizzata ambientazione.

Il sistema di combattimento a turni, come già visto in Quest for Glory e nel più recente Quest for Infamy, consente al giocatore di affrontare le sfide come più gradisce, con l’utilizzo di incantesimi, forza bruta, schivate o quant’altro.

Personaggi

Con ben 32 voci diverse dedicate al comparto sonoro dei dialoghi, potete ben immaginare che anche i personaggi che incontrerete saranno parecchi e multi sfaccettati.

Vi sono molte opzioni di dialogo che aiutano a caratterizzare i personaggi e la nostra eroina: a tal proposito voglio andare a tranquillizzare coloro che non sono avvezzi della lingua inglese; in Heroine’s Quest i dialoghi risultano semplici e comprensibili, rendendo così l’opera gradevole anche senza aver bisogno di essere dei luminari della lingua anglosassone.

Grafica e sonoro

Con più di 100 fondali disegnati a mano, animazioni fluide e curate ed una precisione quasi certosina nei piccoli particolari degli sfondi, Heroine’s quest riesce a sfruttare la Pixel-art come una piccola gemma tagliata alla perfezione. Ritengo che, in un’epoca videoludica dove spesso si ritiene che “basta la grafica retrò” per far vendere un gioco, gli sviluppatori di questo titolo abbiano invece saputo dimostrare come la pixel art sia un’arte e non una scusa per “disegnare di meno”.

Il comparto sonoro è ben curato, con musiche che riescono ad accrescere il mood fantasy presente in tutte le locazioni del gioco.

Incredibilmente, questo gioco è gratuito. E questa è classe.

Heroine’s Quest: Herald of Ragnarock è non solo un omaggio ai capolavori ormai appartenenti al passato, ma una dimostrazione di come ancora oggi un piccolo gruppo Indie possa risplendere, come un faro, nel mare di proposte videoludiche del mercato.

Condividi sui Social!

Sicuramente ti piace anche...

Commenta!

Iscriviti per conoscere i nuovi giochi in arrivo!

Scopri prima di tutti le novità e i giochi da scaricare su guideconsole!

loading...

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK